Adriatica Ambiente

aa11

Anche per il 2014 l’ITB Italia e Adriatica Ambiente hanno rinnovato il loro accordo di collaborazione per la raccolta e lo smaltimento degli oli esausti.

L’ Adriatica Ambiente s.a.s., seppur giovane, può essere annoverata tra le più attive ed esperte di settore per la raccolta, lo stoccaggio ed il recupero degli oli vegetali esausti (olio di frittura e/o cottura), C.E.R. 200125. I loro punti di raccolta sono rappresentati da ogni tipo di attività produttiva (Alberghi, Ristoranti, Pub, Pizzerie, Pasticcerie, Panifici, Mense, Sagre, Fritterie, Kebab, Associazioni e molto altro), nei quali sono in grado di fornire tale servizio in tutta la regione, consegnando, dopo aver stipulato una convenzione di adesione, un contenitore in comodato d’uso gratuito per la raccolta degli oli, concordando la cadenza dei ritiri periodici.

All’atto del ritiro un loro operatore rilascerà una copia del formulario di identificazione rifiuti (FIR) firmata da entrambi le parti, mentre una seconda copia (la cosiddetta quarta copia verrà inviata entro i termini previsti dalla vigente normativa con gli estremi dell’avvenuto scarico nel nostro deposito, regolarmente autorizzato. Il tutto convenuto in base alla normativa vigente (Dlgs n. 22 del 05/02/77 e successive modifiche: — Dlgs n. 152 del 03/04/2006 e successive modifiche).

La collaborazione tra ITB Italia e Adriatica Ambiente già nel 2013 ha prodotto i frutti, come in occasione della Fiera SUN di rimini:

IMG_2594 IMG_2596 IMG_2598