vlcsnap-2019-03-01-12h22m11s739

L’esperienza spagnola: facciamo chiarezza una volta per tutte

by • 2 marzo, 2019 • Fiere ed Eventi, Primo Piano, Ultime NotizieComments (0)449

Quattro giorni di intensa presenza sindacale hanno caratterizzato la presenza dell’ITB Italia alla Fiera Balnearia 2019.

Una attività iniziata già domenica 24 con il convegno organizzato assieme ad Assobalneari e Federturismo Confindustria, dal titolo “Uscire dalla Bolkestein: L’esempio spagnolo e la parità di trattamento con l’Italia. OBIETTIVO SDEMANIALIZZAZIONE”, che ha voluto approfondire l’estensione di 15 anni delle concessioni demaniali decisa dall’ultima finanziaria considerato un punto di partenza e non di arrivo. Dunque l’esperienza spagnola come possibile percorso nell’imminente riforma di settore, ma la sdemanializzazione come soluzione definitiva per risolvere la questione Bolkestein e far ripartire gli investimenti.

Un convegno che ha visto la presenza di numerosi rappresentanti politici, da Deborah Bergamini di Forza Italia («13 anni è meglio di zero, ma bisogna mettere un punto definitivo su una situazione in cui nessuno è esente da colpe») a Carlo Fidanza di Fratelli d’Italia («Dopo le elezioni europee la partita sarà riaperta ed è urgente intervenire subito, perché sappiamo che la proroga è impugnabile»), fino a Umberto Buratti del Partito Democratico («Ora che abbiamo 15 anni bisogna affrontare altre priorità come i cambiamenti climatici, i pertinenziali e la sdemanializzazione») (Fonte: Mondobalneare)

Ad aprire l’incontro l’intervento del Presidente di Assobalneari Italia Fabrizio Licordari, il quale ha ricordato che “la Spagna ha ottenuto un’estensione delle concessioni da 30 a 75 anni e questo esempio ci ha portato a chiedere la parità di trattamento. Siamo riusciti ad affossare il disegno di legge Arlotti-Pizzolante e abbiamo ottenuto i 15 anni dal nuovo governo. Qualcun altro si è aggrappato a questa questione solo nelle ultime settimane, per ottenere un po’ di visibilità, ma non c’era quando si stava decidendo il futuro delle nostre imprese. Oggi però chiediamo al governo una soluzione definitiva, che consiste nell’uscita dalla Bolkestein e nella sdemanializzazione. Non dobbiamo abbassare la guardia e adagiarci sui 15 anni, perché c’è ancora molto su cui lavorare”.

Su cosa significhi avere certezze definitive, è intervenuto il Presidente di ITB Italia Giuseppe Ricci: “I 15 anni ci danno un po’ di respiro, ma la strada definitiva è quella della sdemanializzazione. Ciò non significa cementificare o vendere le spiagge, come qualcuno in malafede vuole far credere, ma solo darci la possibilità di riscattare le imprese che sono legittimamente nostre”.

All’incontro ha partecipato anche Norberto Del Castillo presidente della Federación Española de Empresarios de Playa (associazione dei balneari spagnoli), che dopo aver illustrato i dettagli della normativa spagnola (la cosidetta Ley de Costas) ha potuto chiarire quelli che sono gli aspetti controversi e poco chiari della proroga spagnola: infatti, su domanda precisa di Giuseppe Ricci “Ma cosa accade al termine del periodo di proroga?” ecco la risposta del rappresentante spagnolo:

In pratica una norma molto simile a quelle italiane del dopoguerra che hanno portato, negli anni, all’acquisizione (incameramento) da parte dello stato dei vecchi stabilimenti balneari divenuti così “pertinenziali”.
Dunque una legge che rinvia, posticipa, rimanda il momento in cui le concessioni andranno all’asta, anziché garantire chi le ha create e sviluppate.

Un confronto utile in quanto ha ancora di più rafforzato la necessità di adottare una soluzione “definitiva”, quale appunto la sdemanializzazione, unica proposta che garantisce al 100% la continuità aziendale e la possibilità di far ripartire gli investimenti nel settore facendolo così tornare leader e modello di riferimento a livello mondiale, così com’è stato per molti anni.

a4-locandina-evento-24-febbraio

whatsapp-image-2019-02-27-at-10-20-422 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-20-431 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-20-432 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-20-43 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-22-08 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-22-091 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-22-151 whatsapp-image-2019-02-27-at-10-22-162

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *