marinucci

Adesso basta con le offese!

by • 12 gennaio, 2017 • Marche, Primo Piano, Ufficio stampa, Ultime NotizieComments (0)1480

Purtroppo non sembra finire la campagna di odio nei nostri confronti e verso tutta la categoria degli Imprenditori Turistici Balneari.

Dobbiamo infatti registrare le dichiarazioni, a nostro avviso lesive, che sono state esternate da persone chiamate a ricoprire incarichi pubblici.

Su alcuni Social Network sono apparse frasi che, al di là della continenza delle parole usate, hanno definito gli operatori balneari come “prenditori” e “sfruttatori”, senza invece riconoscere il ruolo da sempre svolto nel settore turistico e nelle funzioni essenziali che sono chiamati a ricoprire.

marinucci

Queste parole, a ben vedere, chiamano in causa non solo il numero limitato di utenti che ha partecipato al dibattito sul social network, quanto piuttosto tutti i 28.000 stabilimenti balneari operanti in Italia.

Ahimè bisogna dare anche atto come la portata lesiva di queste frasi sia ancor maggiore se solo si pensa che a proferirle sia stato un esponente che, in quanto amministratore pubblico, avrebbe dovuto essere super partes o quanto meno avrebbe dovuto maggiormente rispettare chi crea lavoro, indotto e porta avanti da intere generazioni un settore vitale dell’economia cittadina.

Legittimo quindi che molti operatori del settore abbiano chiesto alla propria associazione di riferimento ITB ITALIA di dare mandato agli avvocati per veder tutelata non solo la propria immagine, ma anche l’onorabilità e la rispettabilità di chi non ha mai chiesto nulla, né ricevuto alcunché sia a livello politico locale che nazionale, ma al contrario si trova ancora oggi costretto ad operare con il rischio -più che attuale- di veder applicata l’oramai famosa direttiva Bolkestein.

Da aspettarsi, quindi, che la querelle si sposti dal social network alle aule di tribunale dove un gran numero di operatori si è già dichiarato pronto a dar battaglia.

La decisione verrà ora portata a livello nazionale e discussa al’ordine del giorno durante la Fiera Balneare che si terrà a Marina di Carrara il prossimo 19-22 febbraio, dove verranno raccolte le adesioni di tutti quegli imprenditori balneari che si sono sentite offese dalle dichiarazioni del noto personaggio sambenedettese.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *