IMG_5100

Appello per una grande mobilitazione nazionale dei balneari

by • 19 gennaio, 2016 • Fiere ed Eventi, Primo Piano, Ultime NotizieComments (3)2333

Il Presidente Nazionale di ITB ITALIA Giuseppe Ricci, dopo oltre 3 settimane di attesa, attraverso un video-messaggio, interviene per fare il punto della situazione, in merito alla proposta di una grande mobilitazione nazionale degli imprenditori turistici balneari, da svolgersi a Roma prima del 25 Febbraio (giorno dell’intervento dell’Avvocato Generale della Corte di Giustizia Europea in merito alla proroga al 2020).

Come ormai sanno tutti, ITB ITALIA, attraverso una lettera pubblica, ha invitato tutte le associazioni dei balneari, nazionali e locali, ad organizzare una grande manifestazione da svolgersi a Roma prima di quella data; una grande manifestazione per sollecitare il Governo ad agire immediatamente, con proposte che garantiscano la continuità della nostra storia e del nostro lavoro.

Purtroppo, dopo oltre 3 settimane di attesa, non c’è stata ancora nessuna risposta, pubblica o privata che sia, da nessun rappresentante sindacale.
Viceversa sono tanti, tantissimi, i colleghi imprenditori che, singolarmente, autonomamente, ci hanno contattato per darci la loro adesione, per avere informazioni o per dare la propria disponibilità a venire a Roma per manifestare, e far sentire la propria voce.

Davanti a questo attivismo spontaneo di tanti balneari, e nonostante l’immobilismo delle altre associazioni, l’ITB ITALIA ha deciso di andare avanti e di iniziare una grande campagna di mobilitazione generale degli imprenditori turistici balneari, dal titolo SVEGLIAMOCI, SVEGLIAMOLI! affinché il governo ci dica chiaramente se ha intenzione di far fallire 28.000 imprese balneari (così come tante aziende dell’indotto hanno già chiuso per i mancati investimenti), e affinché si dica un chiaro NO alla svendita delle spiagge italiane alle multinazionali, NO alle mafie e agli speculatori.

Fermo restando che l’ITB ITALIA rimane sempre disponibile e aperta a coinvolgere (e farsi coinvolgere da) tutte le altre associazioni, senza preclusioni o paletti, per il bene di tutta la categoria, nel frattempo è fondamentale ancora una volta insistere sulla necessità di far sentire la nostra voce, e quella di 28.000 imprese, al governo italiano.

Per questo, conclude il Presidente Ricci, è necessario condividere questo nostro appello e continuare a sensibilizzare tutti i nostri colleghi e amici balneari a una partecipazione attiva, e attraverso il sito www.itbitalia.it, la pagina Facebook, o anche semplicemente attraverso una semplice telefonata, farci sapere la vostra voglia di passare ai fatti.

Facciamo vedere a tutti, anche a quanti vorrebbero che continuassimo a dormire e a fare dei bei sogni, che la categoria c’è, e non vuole rimandare ancora una volta.

 

Banner 3 Evento FB

 

Pin It

Related Posts

3 Responses to Appello per una grande mobilitazione nazionale dei balneari

  1. alberto scrive:

    siamo pronti distretto turistico riviera salernitana

  2. alfredo scrive:

    data certa! che ne so lunedì 22 per esempio, e spingere tutti per quella data…. io vorrei girare la suddetta lettera a tutti gli stabilimenti balneari della sicilia (quelli a cui posso arrivare tramite ricerche), ma sarebbe meglio invitarli per una data certa… dicevo lunedì perchè si potrebbe pensare di arrivare con comodo la domenica senza perdere una giornata di lavoro (per chi ha questa fortuna).. attendo data per inviare lettera.
    non aspetti più… tempo scaduto!
    a presto
    alfredo silvestri

  3. RICCARDO BERTILOTTI scrive:

    Quello che fate e giustissimo noi come sempre pronti a partecipare, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *