9kwk06

VOGLIO DIVENTARE UN ABUSIVO

by • 18 maggio, 2015 • Primo Piano, Ultime NotizieComments (1)1893

Spett. Padroni Europei
Spett. ministro del turismo
Spett. governatore della mia regione
Spett. sindaco del mio paese
Alle autorità competenti tutte 

Con questa mia lettera mi rivolgo a tutte le autorità costituite affinché possa, nella mia vita professionale, intraprendere il mestiere di abusivo e vivere tranquillo: voglio farlo con tutte le carte in regola.
Attualmente sono un gestore di uno stabilimento turistico balneare e sto tirando le conclusioni di questo lavoro, conclusioni economiche e non solo.
Al di là di tutto, una cosa ho rilevato: la continua, assidua presenza e controllo da parte di ogni forma di autorità esistente sul territorio, neanche fossi un pericoloso sovversivo.. e sì che opero, con la mia famiglia, da molti anni nello stesso settore.
Eppure sono passati, da Giugno in avanti, i Vigili Urbani per il controllo delle licenze, le ASL per i controlli sanitari, i Vigili del Fuoco per gli estintori e le vie di fuga, la Capitaneria di Porto per ombrelloni e pertinenze, gli ispettori dell’INPS per il controllo sui lavoratori presenti, gli ispettori dell’Ufficio del Lavoro della Manodopera per le assunzioni, la Finanza per i controlli fiscali e amministrativi (scontrini, bolle…), i Servizi Sociali del Comune e alcune organizzazioni di volontariato per il controllo sugli scivoli ed accessi per handicappati,agenzia delle entrate, i controllori SIAE, gli Ispettori Comunali per il controllo sulla conservazione di cibi e bevande, l’ispettore di SKY per il Tv che ho al bar, testimoni di Geova per la mia conversione, dirigenti di società sportive per un finanziamento ed in ultimo un ladro che mi ha ripulito nottetempo il cassetto del bar ed è quello che mi ha dato meno disturbo…. e lo invidio per essere un ladro così non paga le tasse e non lo controllano,i giovani infatti hanno capito che rubare è meglio che lavorare,beata gioventù.
Ecco, mentre riflettevo su tutto il tempo impiegato a dimostrare di essere in regola, a tutte le carte compilate, alle scadenze, ai doveri, ai rischi di errore, ai costi… mi sono ritrovato a guardare gli abusivi che passavano cercando gli ultimi clienti di una crisi epocale del turismo ma non dei controlli: senegalesi con maschere e statuette, ghanesi con orologi e giochi da spiaggia, pakistani con parei e copricostume, marocchini con borse e cinture, cinesine massaggiatrici con cappelli di paglia, venditori di noci di cocco e granite … tutto il colorito esercito che in estate porta sulle nostre spiagge i prodotti della camorra.
E per loro niente controlli, niente HACCP sulle noci di cocco, niente scontrini fiscali, niente documenti di assunzione, al massimo qualche sequestro: una goccia nel mare, visto che alla media di uno al minuto, in un mese ho totalizzato oltre 10.000 passaggi di abusivi..

E allora voglio diventare anche io come loro e sapete come?
Semplice, non riconoscendo più l’autorità preposta per scotennarmi.
Il mio Stato non mi ha più riconosciuto Diritti perché io dovrei sottostare a Doveri-imposizioni-multe-prescrizioni-insulti…

Ecco, proprio gli insulti alla mia libertà di imprenditore, una volta onesto e ora condannato alla gogna.

Ma da chi? Da quale Stato? Da quale macchina infernale amministrativa statale Italiana, quale Italia, cosa è l’Italia se non un nome svuotato dalla democrazia, dai diritti, dall’umanità, dalla dignità, dalla Sovranità Popolare?
Quando torneremo padroni delle nostre terre, delle nostre aziende, delle nostre vite?
Ecco io abusivo, se tutto funzionasse così sarei tranquillo e sereno, perché sicuramente guadagnerei di più (esentasse), non avrei più complicazioni dalla borbonica nostra amministrazione e perché se venisse la finanza, al massimo, potrebbe sequestrare me e la mia famiglia.

Ecco il motivo per cui chiedo alle Vostre Illustrissime Autorità di farmi diventare abusivo: annullate la mia licenza di gestore e datemi un documento col quale mi proclamate abusivo; e se sarà abusivo anche il documento, meglio ancora!
Con rispetto ed ossequio vi porgo i più distinti saluti

Il vostro Futuro Gestore Abusivo Italiano

Pin It

Related Posts

One Response to VOGLIO DIVENTARE UN ABUSIVO

  1. alfredo scrive:

    se decideste di prendere i bastoni fatemelo sapere… ho tanta tanta ma tanta voglia di far valere la nostra sovranità popolare. i nostri diritti, la nostra dignità e la nostra salute.
    alfredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *