L’Anci sulla Bolkestein: “Atteggiamento schizofrenico del Governo. Occorre una lobby”

by • 6 novembre, 2012 • Ultime NotizieComments (1)1022

ROMA – Una delegazione dell’Itb si è recata a Roma il 5 novembre scorso per partecipare all’incontro dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) per la Consulta delle Città del Mare.

E’ stata analizzata la bozza del decreto legislativo sulla “Revisione e riordino della legislazione in materia di concessioni demaniali marittime ai sensi dell’art. 11, comma 2, della Legge 15 dicembre 2011, n. 217 – Legge comunitaria 2010′. Eccone la valutazione sulla quale l’Anci ha formulato un giudizio negativo( fonte MondoBalneare.com):
-totalmente assente una visione d’insieme della materia, e manca quella organicità di riordino necessaria per il puntuale adempimento della delega conferita dal Parlamento al Governo con l’art. 11, comma 2, Legge 15 dicembre 2011 n. 217.
assenza di criteri oggettivi di determinazione del nuovo limite temporale dei titoli concessori in ragione del piano investimenti senza la preventiva e necessaria pianificazione e organizzazione del territorio costiero;
-la bozza di schema non coglie l’esigenza di effettuare quell’attività semplificatoria amministrativa resasi necessaria a causa della stratificazione di norme che si sono succedute nel tempo e che di fatto mettono i Comuni nell’impossibilità materiale, ancorchè giuridica, di gestire le previste ‘procedure competitive di selezione’. (leggi l’intero documento).
Il delegato nazionale Anci al demanio marittimo, Luciano Monticelli ha definito il Governo schizofrenico dato che il decreto legislativo non è altro che la bozza Fitto di cinque anni.
In più la clausola premialità sostenuta da Gnudi, non è menzionata nella direttiva Bolkestein ed è forse questo il motivo che spingerebbe il ministro ad andare in Europa (anche se non si sa quando).

Durante la seduta si è parlato della vicenda spagnola. Pare che di fatto che la Spagna abbia ottenuto un’autorizzazione ad emanare una legge di riordino con delle linee guida e che non esista alcuna legge per ora che la porti fuori dalla direttiva.

Il presidente dell’Itb Giuseppe Ricci ha riproposto come soluzione “il diritto si superficie” (GUARDA VIDEO)

OCCORRE CREARE UNA LOBBY: “Non esistono singole peculiarità in singoli interessi. Occorre contattare l’Anci spagnola al fine di individuare una possibile strategia comune” questo è emerso dal dibattito e Monticelli ha sottolineato la mancanza di un documento unico “Sono stati spesi 50/60 milioni di euro in questi anni per pagare avvocati costituzionalisti per copiare la bozza Fitto di cinque anni fa”. A quel punto Ricci ha consegnato il documento dell’Itb.

A fine seduta si è parlato di invitare il Governo a richiedere una proroga al Parlamento Europeo.

Pin It

Related Posts

One Response to L’Anci sulla Bolkestein: “Atteggiamento schizofrenico del Governo. Occorre una lobby”

  1. Nadia scrive:

    Sei un grande non sei solo siamo tutti con te…. Io per vari motivi non posso essere al tuo fianco ma ci sono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *